Ieri, martedi’ 14 giugno ha inaugurato la 102esima edizione di Pitti Uomo.
Un appuntamento internazionale da non perdere e che ha visto Firenze riaprire la stagione di fiere e sfilate internazionali con un salone che conta 682 marchi presenti di cui 6 digitali con un 41% di espositori internazionali.
Si respira aria di ripresa nonostante il dopo Covid ed i timori della guerra.
Cinque macro aree che raccontano le diverse anime del menswear maschile attuale: Dinanic Attitude, Fantastic Classic, Futuro Maschile, Superstyling e Sustainable Style in un momento che mai come adesso valorizza dialogo, accoglienza e solidarieta’.
Guardiamo pertanto con fiducia alle sfide future curiosando tra gli oufit del giorno.